Cronaca

Crolla muro del cine-teatro Olimpia a Campobello di Mazara, scampati alla morte due operai

crollo-cinema-olimpia

Rovinoso crollo di un muro del cinema “Olimpia”, di proprietà del Comune di Campobello di Mazara, l’edificio era sottoposto a lavori di ristrutturazione ma una delle pareti portanti non ha retto crollando e intrappolando sotto un cumulo di detriti due operai della ditta incaricata dei lavori.

I due lavoratori sono stati prontamente estratti dalle macerie e portati all’ospedale di Castelvetrano dove sono stati dichiarati fuori pericolo di vita, ma nello specifico sull’infortunio subito non ci sono altre informazioni, un terzo operaio, anche lui portato in ospedale e dichiarato fuori pericolo, è stato colto da un improvviso malore alla vista dei suoi compagni inghiottiti dalle macerie.

Il cantiere è stato sottoposto a sequestro da parte della Procura della Repubblica di Marsala per accertare le responsabilità del crollo.

Filca Cisl, “Tragedia scampata ma non si abbassi attenzione su controlli sicurezza nei luoghi di lavoro. Auspicio che si faccia luce con tempestività su accaduto”

Oggi per un soffio non è avvenuta una tragedia in seguito al crollo di un edificio a Campobello di Mazara. Questa vicenda riaccende i riflettori sulla necessità di potenziare i controlli per il rispetto della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Lo dichiarano Antonino Cirivello e Francesco Danese, segretario generale e segretario territoriale della Filca Cisl Palermo Trapani, che aggiungono: “L’auspicio è che si faccia luce nel minor tempo possibile su quanto è accaduto oggi nell’ex cineteatro Olimpia”.

Condividi l'articolo
In alto