Cronaca

Detenzione e spaccio, in manette a Castelvetrano 35enne originario del Gambia

foto carabinieri castelvetrano

Continuano senza sosta i controlli dei carabinieri nella città di Castelvetrano nell’ambito del piano “Periferie Sicure”. Nella giornata di venerdì 13 aprile i militari della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano hanno deferito in stato di arresto un cittadino extracomunitario per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e in stato di libertà altro soggetto ritenuto responsabile di minacce aggravate, molestie e trattamento illecito di dati personali.

Tra Castelvetrano e Partanna i militari delle Stazioni e del locale Nucleo Operativo e Radiomobile hanno effettuato numerose perquisizioni domiciliari e personali, nonché posti di controllo distribuiti in varie fasce orarie su tutta la giurisdizione.

In tale contesto operativo hanno tratto in arresto GOMEZ Muhamed, 35enne del Gambia, nullafacente e già noto alle forze dell’ordine. Nello specifico il predetto veniva sorpreso presso questa villa “Regina Margherita” mentre cedeva una dose di sostanza stupefacente ad un minore. Lo straniero, sottoposto subito a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di circa g.80 di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e della somma contante di €45,00, ritenuta provento dell’illecita attività.

L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G. di Marsala, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia, in attesa di giudizio direttissimo.

Condividi l'articolo
In alto