News

Egadi: un mini TG sulla tutela del mare firmato Sky Tg24 e liceo Ruggieri di Marsala

intervista Donati

L’Area Marina Protetta “Isole Egadi” è stata scelta dalla classe 3^ D di “Scienze Applicate” del Liceo Scientifico “Ruggieri” di Marsala, come materia di studio per la realizzazione di uno speciale “telegiornale”, inserito nell’ambito di un concorso che dà agli studenti l’opportunità di vivere in prima persona il mondo del video giornalismo e di scoprire il processo di creazione delle notizie, entrando in contatto con le diverse figure professionali coinvolte. Il Liceo marsalese partecipa, in squadra, a un progetto speciale nato dalla collaborazione di Sky TG24 per le Scuole e Il Quotidiano in Classe. L’obiettivo è creare un video servizio sulla categoria scelta tra Cronaca e Approfondimento: alle classi che realizzeranno i video migliori verrà data l’occasione di costruire il proprio mini TG direttamente negli Studi Sky TG24. L’iniziativa è promossa da Sky Academy e Osservatorio Permanente Giovani-Editori, ed è denominata “Ultima ora”.

Nella mattinata di ieri, inserendo al contempo l’iniziativa nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro, la classe del Liceo marsalese, accompagnata dai docenti Claudia Colicchia e Antonino Pavia, è stata in visita a Favignana, al Centro di primo Soccorso per Tartarughe Marine, gestito dall’AMP “Isole Egadi”. Accolti dal direttore, Stefano Donati, e da Giorgia Comparetto, biologa e responsabile operativa del Centro, i ragazzi sono stati condotti in una visita guidata, illustrando loro le finalità e i progetti dell’Area Marina Protetta e l’attività svolta dal Centro, dalle fasi di recupero, cura e riabilitazione delle tartarughe, fino alle principali minacce a cui sono soggette. I ragazzi, muniti di videocamera, hanno intervistato il direttore e la biologa e, al termine della visita, hanno avuto l’opportunità di intrattenersi sull’isola per un’ulteriore visita all’ex Stabilimento Florio, dove ad accompagnarli è stata, sempre per l’Area Marina Protetta, Rosaria Oddo. Prima del rientro a Marsala, hanno incontrato al Comune il sindaco e Presidente dell’AMP, Giuseppe Pagoto.

“Le nostre attività e il Centro tartarughe – commenta il Presidente Pagoto – sono materia di interesse per giovani e studenti. Siamo lieti di aver fornito loro gli strumenti necessari per rivolgersi al concorso con uno sguardo informato e di aver offerto la possibilità di approfondire i loro interessi in materia di tutela del mare, mostrando dal vivo il risultato del nostro lavoro”.

Condividi l'articolo
In alto