Cronaca

Fazio: vicenda incompatibilità, il Cga respinge il ricorso presentato dall’ex sindaco

download

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha depositato oggi la sentenza con la quale ha respinto il ricorso presentato dall’ex sindaco di Trapani ed ex deputato Girolamo Fazio contro le delibere con le quali è stato dichiarato decaduto da consigliere comunale. Il candidato sindaco alla città di Trapani aveva impugnato dinanzi al CGA la pronuncia con la quale il Tar aveva già respinto il ricorso sollevando la propria non competenza a decidere. Oggi, però, il consiglio di giustizia amministrativa ha dato ragione ai giudici di primo grado, condannando Girolamo FAZIO al pagamento delle spese legali al Comune di Trapani, costituitosi nel giudizio.

Il candidato sindaco ha subito commentato, con una nota stampa, la sentenza del CGA:

«Per essere chiari. Il mio diritto soggettivo e sostanziale di rimanere consigliere comunale è stato già riconosciuto dal Tribunale di Trapani, cioè dal giudice ordinario. Il ricorso innanzi al Tar e quello successivo innanzi il CGA non riguardava il merito della questione legata alla incompatibilità ma solo l’aspetto procedimentale con cui le delibere sono state “prodotte”, cioè la votazione a scrutinio segreto anziché a scrutinio palese. Il CGA, non entra nel merito del contenuto delle delibere ed ha affermato che anche i vizi di legittimità refluiscono sul diritto soggettivo e pertanto la competenza è del giudice ordinario, che ripeto ha già giudicato dandomi ragione. Tutto ciò comunque oggi è per me di nessun interesse considerato che ho anche sospeso la mia campagna elettorale».

 

 

 

Condividi l'articolo
In alto