Archivio

Giovedì 3 dicembre si terrà il convegno “Crisi da sovraindebitamento”

crisi-sovraindebitamento

crisi-sovraindebitamentoGiovedì 03 Dicembre 2015 dalle ore 15:30 alle ore 19:00, presso l’Aula Penale “C” – 2° piano – del Tribunale di Trapani si terrà il convegno “Crisi da sovraindebitamento” organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Trapani e dall’Ordine degli Avvocati di Trapani.

I relatori saranno: – il Dott. Alfio Pulvirenti – Commercialista in Siracusa – Componente Comitato Direttivo Fondazione ADR Commercialisti – il Dott. Vincenzo Scontrino – Avvocato Tributarista in Trapani; – il Dott. Pietro Bruno – Commercialista ed Avvocato in Trapani.

Il Sovraindebitamento è un nuovo termine introdotto nel nostro codice civile dalla Legge 3/2012: non è altro che la difficile condizione di coloro che non riescono a pagare i propri debiti con le loro disponibilità economiche.

Il fenomeno interessa purtroppo una larga fascia della nostra società, lavoratori dipendenti, pensionati, professionisti, artigiani e piccole attività economiche in generale, compresi gli agricoltori.

Approvata a fine 2012, la normativa sul sovraindebitamento introduce una novità rivoluzionaria per tutti i soggetti che, secondo l’ordinamento italiano, non rientrano nelle disposizioni previste dalla legge fallimentare: possono liberarsi dalla pressione di debiti diventati insostenibili, riportandoli a quanto effettivamente può essere pagato nella situazione economica attuale, a condizione che si dimostri la buona fede del debitore.

Il debitore può chiedere al Tribunale che i creditori siano soddisfatti con quanto può realmente pagare: l’ammontare del debito che non può essere pagato alla fine della procedura verrà esdebitato, cioè cancellato con piena riabilitazione di chi ha usufruito della Legge 3/2012.

In conclusione, la Legge 3/2012 tutela il debitore dal rischio di perdere tutto e di essere esonerato a vita da ogni forma di attività economica.

Si tratta di una normativa di civiltà, da tempo in vigore negli altri Paesi europei: grazie al «fresh – start», come viene chiamato nel Regno Unito, è possibile uscire dal problema del debito e ritornare a vivere una vita dignitosa e serena.

L’ iniziativa intrapresa dall’O.D.C.E.C. di Trapani assieme all’Ordine degli Avvocati di Trapani, che hanno iniziato l’iter per la costituzione dell’Organismo per la Composizione della Crisi da Sovraindebitamento, ha l’obbiettivo di formare i professionisti che saranno i protagonisti nella gestione della composizione della Crisi da sovraindebitamento allo scopo di fornire supporto e competenze professionali utili a chi purtroppo si trova in situazioni di difficoltà economiche e finanziarie.

Condividi l'articolo
In alto