News

Giunto alla 4^ edizione il Torneo di calcio dei detenuti di Trapani

20170419_135151

È giunto alla 4^ edizione il Torneo A.L.I. di calcio a 5, riservato ai detenuti appartenenti al circuito penitenziario di Media Sicurezza e ristretti alla Sezione Mediterraneo.

Quest’anno l’organizzazione si avvale della collaborazione del Comitato Provinciale del C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) che ha messo a disposizione, gratuitamente, gli arbitri e i premi finali.

Il torneo è stato denominato A.L.I. in quanto le ali sono simbolo di libertà ma è anche acronimo di:

Amicizia: poichè il torneo è improntato alla massima correttezza e rispetto per l’avversario.

Legalità: poichè alle 6 squadre di detenuti sono stati assegnati, quest’anno, nomi di Agenti di Custodia e Polizia Penitenziaria uccisi dalla Mafia: Calogero Di Bona, Antonino Lorusso, Giuseppe Montalto, Antonino Burrafato, Pasquale Di Lorenzo, Pietro Cerulli.

Integrazione: poiché ogni squadra composta da un massimo di 8 calciatori, ha obbligatoriamente iscritti almeno 2 detenuti extracomunitari.

al di la del momento di svago, i detenuti dei Reparti detentivi denominati Mediterraneo e Adriatico dimostrano grande maturità accettando di giocare, quest’anno, sotto le “insegne” di agenti di custodia uccisi solo per aver cercato di porre un argine alla tracotanza mafiosa, facendo rispettare, a testa alta, leggi e regolamenti.

i detenuti del carcere di Trapani hanno accettato di rendere omaggio alla memoria di questi straordinari servitori dello Stato che hanno dato la vita facendo il proprio dovere fino in fondo.” È il commento del comandante di reparto Commissario Giuseppe Romano.

Dopo il girone all’italiana, le prime 4 squadre classificate accederanno alle fasi finali.

Condividi l'articolo
In alto