News

I volontari di “Insieme per sperare” incontrano i detenuti della Casa Circondariale di Trapani

NELLA FOTO I VOLONTARI DELL'ASSOCIAZIONE CON IL COMANDANTE L'EDUCATORE E UN GRUPPO DI DETENUTI

Si è tenuto lo scorso 25 Marzo, nel Teatro della Casa Circondariale di Trapani un incontro tra detenuti dei Reparti Mediterraneo e Adriatico e i volontari dell’Associazione Nazionale di Volontariato “Insieme per sperare” .

Presenti all’incontro il Comandante della Polizia Penitenziaria Commissario Giuseppe Romano e il Capo Area Trattamentale Antonio Vanella.

L’Associazione “Insieme per sperare” nata a maggio del 2013 ha come obiettivo la beneficienza e la solidarietà sociale. I volontari dell’Associazione da sempre vicini alle categorie disagiate hanno animato l’incontro con canti religiosi e momenti di evangelizzazione, coinvolgendo anche i detenuti che, saliti sul palco, hanno offerto le loro testimonianze di vita, raccontando le proprie storie che hanno colpito i volontari per i messaggi positivi di speranza e redenzione attraverso le opportunità di lavoro e trattamentali che oggi l’Istituto di San Giuliano può offrire alla popolazione detenuta.

La signora De Vita Nicolina e il dott. Lombardo Giuseppe, organizzatori dell’incontro, nel ringraziare per l’opportunità avuta oggi di toccare con mano il disagio e dare una speranza, dichiarano che “l’incontro di oggi ha offerto momenti di confronto con una realtà , quella carceraria, ancora semi sconosciuta e di riflessione sul tema del reinserimento sociale del detenuto; ci saranno sicuramente ulteriori occasioni d’incontro nelle quali, l’associazione porterà un contributo tangibile in termini di beni primari dei quali moltissimi detenuti sono sprovvisti in quanto non abbienti”.

NELLA FOTO I VOLONTARI DELL’ASSOCIAZIONE CON IL COMANDANTE L’EDUCATORE E UN GRUPPO DI DETENUTI

Condividi l'articolo
In alto