Gustovagando

L’Istituto Agrario “Damiani” di Marsala lancia l’etichetta “Oro di Badia”

20171006_113338

Numeri da record, quest’anno, per la raccolta delle olive all’Istituto “Abele Damiani” di Marsala, guidato dal dirigente Domenico Pocorobba. Le 700 piante storiche dell’ex giardino dei gesuiti presso il podere Badia hanno infatti fruttato 85 quintali di olive e 13 quintali di olio.

La raccolta è stata effettuata dagli studenti delle seconde classi e del triennio dell’Agrario, accompagnati dagli insegnanti tecno-pratici. Le operazioni di molitura sono state eseguite presso un’azienda a ciclo biologico, nel rispetto del disciplinare. L’olio ottenuto è un blend che comprende diverse varietà: biancolilla, nocellara, cerasuala, messinese, palermitana e giarraffa.

La novità di quest’anno è che per la prima volta l’olio verrà commercializzato con l’etichetta “Oro di Badia” (olio biologico certificato dall’ente ccpb) che rimanda al nome del podere di pertinenza dell’Istituto “Abele Damiani”, che rappresenta uno dei più preziosi polmoni verdi della città di Marsala, in cui trovano spazio varie coltivazioni di pregio, legate alle tipicità del territorio.

L’olio biologico potrà essere acquistato (sia imbottigliato che fuso): gli interessati potranno contattare direttamente la scuola, prenotando il quantitativo d’interesse. Il pregiato prodotto verrà altresì utilizzato presso il ristorante didattico, che sarà prossimamente attivato dall’istituto “Damiani” o nell’ambito di altre attività che interesseranno sia gli studenti dell’Agrario che quelli dell’Alberghiero. “Oro di Badia” è stato già protagonista di una prima degustazione pubblica durante la manifestazione “Apollineo vs Dionisiaco” organizzata a Petrosino dalla condotta Slow Food di Marsala.

Nell’occasione, l’olio del “Damiani” ha ottenuto riscontri molto positivi. Prossimamente sono invece previste una serie di attività di promozione con l’obiettivo di far conoscere il prodotto negli istituti alberghieri di tutta Italia, oltre che la partecipazione al concorso nazionale “Diploma d’argento”, promosso da Re.N.Is.A e Gambero Rosso con l’obiettivo di premiare i migliori extravergini prodotti dagli Istituti Agrari in Italia.

Condividi l'articolo
In alto