News

Nasce a Favignana la “Green Credit Card” grazie a un accordo tra Ancim e Federalberghi

porto-favignana
Importante accordo firmato ieri a Favignana, nell’ambito della conferenza ‘Greening the Islands’, tra Ancim (Associazione Nazionale Comuni Isole Minori) e Federalberghi, per promuovere lo sviluppo del turismo sulle piccole isole in chiave sostenibile.

Dall’accordo nasce la “Green credit card” delle isole, una carta che potrà essere acquistata a partire da marzo e i cui possessori potranno beneficiare di sconti alberghieri, prenotazione prioritaria di traghetti e servizi turistici sulle isole e ingressi agevolati in iniziative organizzate sulle piccole isole. Gli introiti della Green credit card, inoltre, saranno devoluti al finanziamento di progetti di tutela ambientale e promozione culturale e del turismo nelle isole, soprattutto fuori stagione.

“Un momento particolarmente importante per tutte le Isole – commenta il sindaco Giuseppe Pagoto – sul quale abbiamo sempre lavorato per allungare la stagione turistica come obiettivo prioritario. La presenza a Favignana, a questa conferenza internazionale incentrata sulla sostenibilità ambientale, di Christian Del Bono, Presidente Federalberghi Isole Minori Sicilia, delegato ai rapporti con l’Ancim, e di diversi altri autorevoli relatori, tra cui il Presidente dell’Ancim Mario Corongiu e Giannina Usai, della segreteria nazionale, ci conferma l’attenzione costante verso le isole e il lavoro a sostegno di un’offerta di servizi sempre più sostenibile a favore dei turisti e non solo. Non possiamo che essere soddisfatti per questo risultato che aiuterà le isole a superare alcuni svantaggi legati all’insularità e favorire azioni integrate tra le isole italiane e quelle europee, in sinergia”

L’accordo siglato ieri prevede anche di finanziare iniziative promozionali congiunte tra Ancim e Federalberghi con l’obiettivo di incrementare i flussi turistici, soprattutto fuori stagione, attraverso l’organizzazione di mostre ed esposizioni nelle strutture ricettive, creare supporti multimediali per la valorizzazione delle risorse culturali e naturalistiche.

Condividi l'articolo
In alto