Politica

Scegli Trapani, avviata la scuola di formazione politica

scuola di formazione politica scegli trapani

Il movimento Scegli Trapani, guidato dall’avv. Salvatore D’Angelo e nato dalla volontà dei cittadini, ha come obiettivo principale quello di ri-progettare Trapani attraverso le idee dei trapanesi. A tal proposito, dopo la costituzione dei gruppi di lavoro tematici per sottoscrivere un programma partecipativo con i cittadini, il movimento capitanato da D’Angelo ha avviato ed aperto le iscrizioni alla scuola di formazione politica.

Lo scopo è quello di formare chi intende amministrare, ma anche chi si interessa di politica, sulla funzionalità della cosa pubblica. Il sindaco, gli assessori, i consiglieri e le loro competenze, la comunicazione, le società partecipate, le interrogazioni. E’ previsto un corso smart di 20 ore, suddiviso in 6 lezioni, con relatori di spicco. Il programma è già disponibile sul sito web www.sceglitrapani.it.

La scuola sarà diretta dal manager Gaetano Lo Cicero, ex amministratore dell’AMIA di Palermo.

A tal proposito tutti coloro che intendono iscriversi possono visitare il sito www.sceglitrapani.it, inviare una mail a segreteria@sceglitrapani.it o chiamare il 324/0472189.

La partecipazione dei cittadini ai gruppi tematici di lavoro per sottoscrivere il programma – afferma il presidente Salvo D’Angelo – è stata oltre le nostre aspettative. Abbiamo già iniziato ad elaborare un progetto per rilanciare la nostra città, ma è necessario che tutto ciò passa attraverso la formazione di chi intende amministrare la cosa pubblica. Abbiamo quindi organizzato un corso smart, aperto a tutti, per formare i futuri amministratori. All’interno di Scegli Trapani non ci sono riciclati, c’è gente del popolo che, disponibile a mettersi in gioco, per senso di responsabilità, necessariamente devono passare da una formazione prima ancora di candidarsi. Il corso, tuttavia, è aperto anche a tutti coloro intendono comprendere le dinamiche di tutto il mondo politico.

Prevista l’inaugurazione nel pomeriggio del giorno 19 Gennaio, alla presenza dell’assessore regionale alla formazione On. Roberto Lagalla.

Condividi l'articolo
In alto