Politica

Scegli Trapani presenta la scuola di formazione politca

19248151_1258719080896942_8922881327729759763_n

Si è svolta ieri, presso l’Accademia di belle Arti Kandinskij, a Trapani, la cerimonia di presentazione della scuola di formazione politica promossa dal movimento civico ScegliTrapani, guidato dall’avv. Salvo D’angelo.

All’incontro, moderato da Claudia Parrinello, sono intervenuti oltre al presidente di Scegli Trapani Salvo D’angelo anche il direttore della scuola di formazione Gaetano Lo Cicero, e l’assessore regionale alla formazione On. Roberto Lagalla.

I lavori si sono aperti con l’intervento introduttivo dell’avv. Salvo D’angelo che ha sottolineato l’importanza della scuola di formazione politica.

“Oggi, con la scuola di formazione politica – afferma D’angelo-  abbiamo dato seguito all’appello fatto due mesi fa all’Università di Trapani. La scuola è fondamentale per poter essere amministratori liberi, perché chi sa cosa andrà a fare, evidentemente sarà libero di scegliere. Oltre cinquanta adesioni sono davvero tante. Ciò vuol dire- prosegue-  che c’è tanta voglia di fare politica in città. Almeno, per non subirla. I cittadini vogliono essere protagonisti, vogliono una nuova classe politica per partire da zero mettendo un punto al triste passato che li accomuna.”

L’assessore Roberto Lagalla si è soffermato invece sull’importanza della formazione.

Formazione quale educazione- ha dichiarato l’assessore alla regione Sicilia- Il dovere dei cittadini alla partecipazione politica deve essere attuato. Solo la formazione intesa quale educazione può essere la svolta per un cambiamento. Le differenze fra formazione e informazione sono basilari. Per evitare di essere aggiornati solo dal nostro smartphone, dobbiamo confrontarci, riunirci, discutere.

 

A presentare più nel dettaglio il programma della scuola di formazione è stato il direttore Gaetano Lo Cicero.” Si tratta di un percorso di venti ore- afferma Lo Cicero- volto a promuovere la formazione dei candidati al Consiglio Comunale (e non solo).  Le lezioni prenderanno il via sabato 10 Febbraio e nel corso del primo incontro si parlerà degli aspetti sociologici della politica e di società partecipate. Al centro del programma formativo troveremo le funzioni amministrative del Sindaco e della Giunta, il ruolo dei consiglieri comunali, con particolare riguardo alle facoltà, ai diritti e doveri di chi siederà al Palazzo Cavarretta e parleremo anche di come organizzare una campagna elettorale per il consiglio comunale.

I corsi- conclude Lo Cicero- saranno tenuti da docenti universitari e professionisti, nonché da amministratori locali di altri comuni siciliani.

Condividi l'articolo
In alto